L'AGCI Lazio comunica che l’XI Congresso Regionale, celebrato lo scorso 20 luglio, ha confermato la Presidenza uscente nelle persone di:

MARINO IANNI    Presidente - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RENZO COLLINA   Vice Presidente - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EUGENIO DE CRESCENZO   Vice Presidente - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOGIN

LA CHIUSURA DEL CICLO NUCLEARE: LE OPPORTUNITÀ PER LA FILIERA ITALIANA
Dal mercato interno al mercato internazionale

6 giugno 2017

Agci Lazio - Via Benedetto Croce, 38/40 - 00142 Roma


La chiusura del ciclo nucleare italiano è oggi in una fase cruciale della sua pianificazione: l’Italia deve, infatti, proseguire con lo smantellamento delle centrali nucleari di Trino (VC), Caorso (PC), Latina (LT), Garigliano (CE), degli impianti di produzione del combustibile nucleare e degli impianti di ricerca del ciclo del combustibile nucleare di Bosco Marengo (AL), Saluggia (VC), Casaccia (RM) e Rotondella (MT).

Sogin è la Società pubblica, interamente partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che opera in base agli indirizzi strategici del Governo italiano ed è responsabile del decommissioning degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi, compresi quelli prodotti dalle attività industriali, di ricerca e di medicina nucleare: un’attività svolta per garantire la sicurezza dei cittadini, salvaguardare l’ambiente e tutelare le generazioni future. 

Questa fase di operatività del Gruppo Sogin, con il contributo delle organizzazioni imprenditoriali di riferimento, potrà costituire una significativa opportunità di sviluppo e qualificazione del sistema industriale nazionale in un settore importante per il Paese e in forte espansione sui mercati europei.

Programma


09:30 – 10:00 Registrazione partecipanti

10:00 – 10:20 Saluto iniziale:
Marino Ianni, Presidente Agci Lazio
Federico Colosi, Direttore Relazioni Esterne Sogin


Workshop

Modera Federico Colosi, Direttore Relazioni Esterne Sogin

10:20 – 10:40 Le politiche di procurement in Sogin: il Piano della Committenza 2017 -
Roberto Poppi, Direttore Acquisti e Appalti, Sogin

10:40 – 11:00 Il processo di qualificazione degli operatori economici in Sogin -
Belinda Sepe, Responsabile Supply Management System & Vendor Rating,
Funzione Acquisti e Appalti, Sogin

11:00 – 11:20 Case Study: Progetto Smantellamento Boiler «LaB19», Centrale di Latina –
Agostino Rivieccio, Responsabile Disattivazione Latina

11:20 – 11:40 Q&A

11:40 – 12:00 Le conclusioni

* * *
Sportello per l’assistenza alla qualificazione degli operatori economici locali


12:00 – 13:30 Incontro con lo Sportello di Qualificazione.
Servizio di informazione e assistenza per le imprese interessate al sistema di
qualificazione di Sogin

 

SCARICA IL MODULO DI ADESIONE

Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione
(Art. 14 del Regolamento(UE) N. 1305/2013)

Sostegno ad azioni di informazione professionale e acquisizione di competenze
TIPOLOGIA OPERAZIONE/INTERVENTO 1.2.1

“Attività Dimostrative”
“PROCESSI E PRODOTTI DI FILIERA
PROCEDURE DI INNOVAZIONE, QUALITA' E TRACCIABILITA'.

PRATICHE OPERATIVE PER LA SICUREZZA DELLE PRODUZIONI”

SCARICA IL BANDO - 

L'AGCI LAZIO CAMBIA SEDE!

Comunichiamo a tutte le nostre Associate e a tutti i nostri referenti che, a partire da lunedì 19  dicembre p.v., gli Uffici di A.G.C.I. Lazio si trasferiranno dall'attuale sede alla nuova, sita in Via Benedetto Croce n. 38/40 - 5° Piano - 00142 ROMA, a circa 150 metri di distanza dalla sede precedente.

Procedura di adesione al FonCoop + iscrizione al GIF.COOP
 
FONCOOP è il fondo paritetico interprofessionale delle cooperative, formato da AGCI, LEGACOOP, CONFCOOPERATIVE e CGIL CISL e UIL.
FONCOOP paga la formazione ai soci lavoratori/dipendenti delle cooperative e imprese aderenti.
Che possono aderire al FON COOP tutte le imprese che abbiano dipendenti e/o soci lavoratori, che l’adesione si fa una tantum (vale fino ad eventuale revoca dell’impresa) ed è completamente gratuita.
L’adesione viene effettuata dal consulente del lavoro/responsabile paghe, attraverso il sistema informatizzato uniemens, dove dovrà essere spuntata la casella “FCOP”.
Di seguito il link dove è meticolosamente descritta la procedura di adesione al Fondo: http://www.foncoop.coop/aderisci/come-aderire/
 
Una volta effettuata l’adesione, per poter avere la possibilità di farsi finanziare la formazione continua ai lavoratori, è necessario iscriversi al nuovo sistema informativo di FONCOOP: GIFCOOP – acronimo di Gestione Informatica di FONCOOP. 

Tutte le imprese ADERENTI a FONCOOP devono obbligatoriamente registrarsi su GIFCOOP, cliccando al seguente link: http://www.foncoop.coop/landing_2014-1/i-nostri-servizi/lhelp-desk-per-gifcoop/.

Per qualsiasi ulteriore informazione sul funzionamento del FON COOP non esitate a contattare la dott.ssa Letizia Pani  e il dott. Gabriele Nardini ai seguenti recapiti:

Letizia Pani: 06.40500200 int. 4 – 06.40500021 int. 4 – cell 333.4622114 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Gabriele Nardini: 06.40500200 int. 4 – 06.40500021 int. 4 – cell 328.9104170 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Guarda le foto del Congresso 

X CONGRESSO AGCI LAZIO

Il Congresso, a cui hanno partecipato oltre 280 persone, tra soci cooperatori, autorità, rappresentanti del mondo delle imprese e delle OOSS, ospiti e organi di stampa, è stato un importante momento di bilancio e di confronto con le Istituzioni e con le altre Organizzazioni imprenditoriali e sindacali.

Leggi tutto:


COMUNICATO AGCI LAZIO

L' AGCI Lazio, di fronte alle recenti notizie sull'indagine della Procura Generale di Roma, che stanno mettendo in luce la costituzione di una organizzazione di criminalità organizzata con modalità mafiosa di altissima pericolosità nella Città di Roma e nella Regione Lazio e che, vede coinvolte Istituzioni Politiche e Amministrative ed anche importanti dirigenti della Cooperazione e delle Imprese, esprime il suo sgomento per le complicità che affiorano e per l'evidente attacco agli Organismi democratici che rappresentano il tessuto della convivenza e della partecipazione dei Cittadini.
Tali comportamenti, se confermati dalle indagini, producono un grave danno di discredito sulle Istituzioni e sulla Politica. La distorsione della libera partecipazione alle scelte dei rappresentanti dei Cittadini e della corretta concorrenza delle Imprese genera evidenti guasti economici sulla collettività, aprendo una ferita che merita un risarcimento.
Chiediamo quindi che la Magistratura svolga il suo compito in piena autonomia e il più rapidamente possibile.
Chiediamo ai gruppi dirigenti degli Organismi coinvolti a qualsiasi titolo nell'indagine, di fare un passo indietro immediato dimettendosi dai propri ruoli.
Crediamo che la Cooperazione e in particolare la Cooperazione Sociale sia tradita nei suoi valori e nelle sue scelte da queste vicende. La storia della Cooperazione Sociale nella Città di Roma, ormai più che trentennale, coinvolge decine di migliaia di persone, di operatori sociali, quotidianamente impegnati per accogliere i bisogni e le esigenze della popolazione più fragile con dedizione e competenza aumentando, attraverso enormi difficoltà, la qualità della vita.
Crediamo che sia opportuno l'apertura di una discussione aperta e pubblica sulle evidenti responsabilità della Politica e delle Rappresentanze se verranno confermate le ipotesi delle indagini.
Crediamo che sia necessario e giusto distinguere tra le responsabilità dei singoli e le Imprese Sociali, i Soci Lavoratori, e la salvaguardia della produzione sociale e della qualità creata dalla Cooperazione Sociale proteggendo posti di lavoro e investimenti in questa Città.

Roma 04 12 2014

Successo di pubblico e partecipazione per il Seminario organizzato ieri da AGCI  Lazio presso la Camera di Commercio

 Un grande successo di pubblico (circa un centinaio le persone intervenute) e di   partecipazione ha caratterizzato il seminario organizzato ieri presso la Camera di Commercio  dall’AGCI Lazio e intitolato: “Cooperazione: sviluppo e partecipazione” 

Ad aprire i lavori è stato Eugenio De Crescenzo, Presidente Nazionale delle Cooperative Sociali di AGCI e vice-presidente regionale di AGCI Lazio che rimarcato la ricchezza e la complessità del fenomeno cooperativo, evidenziando come la cooperazione rappresenti un formidabile strumento di coesione e partecipazione. Essa è presente nella stragrande maggioranza dei settori economici e in Italia produce il 7,5% del Prodotto Interno Lordo complessivo. Successivamente, l’assessore comunale Paolo Bigliocchi ha portato i saluti dell’amministrazione cittadina reatina sottolineando l’interesse del Comune di Rieti per questa iniziativa organizzata da AGCI Lazio e annunciando che a breve, il Comune di Rieti metterà a disposizione di aziende e cooperative, o anche dei privati, alcuni beni pubblici (terreni agricoli e locali) per la loro valorizzazione e messa a frutto.  Sono quindi intervenuti i presidenti provinciali degli Ordini dei Dottori Commercialisti Pierluigi Coccia e Gigliardo Farina che hanno manifestato il  plauso per l’organizzazione di questa iniziativa, a cui hanno conferito, con i rispettivi Ordini il patrocinio. Il Presidente Coccia, in particolare, ha rimarcato il valore dello strumento cooperativo, che, a suo avviso, deve sfuggire dalla logica di chi in qualche isolato caso, ha abusato dello strumento a danno dei soci e dei lavoratori per mettere in evidenza, come AGCI Lazio sta dimostrando, le buone pratiche della Cooperazione presenti anche nella Provincia di Rieti.

Leggi tutto:

“AL VIA L’ULTIMO SEMINARIO GRATUITO SULL’IMPRESA NELL’AMBITO DEL PROGETTO “DONNA IMPRENDE” 

MERCOLEDì 12 novembre 2014, nell’ambito dell’iniziativa “DONNA IMPRENDE”, messa in campo con il contributo della Camera di Commercio di Roma, l’AGCI LAZIO – Associazione Generale Cooperative Italiane realizzerà l’ultimo di un ciclo di quattro seminari di approfondimento sull’impresa cooperativa, sulla gestione contabile e fiscale di un’impresa e sulle possibilità di finanziamento pubblico.

Il seminario è gratuito ed è rivolto alle donne che vogliono conoscere le regole per costituire un’impresa, approfondendo alcune particolari tematiche.

Il seminario si terrà presso l’aula didattica dell’AGCI Lazio, in Roma Viale Palmiro Togliatti, 1651 dalle 09,00 fino alle ore 14.00 (nei pressi della fermata metro B di Ponte Mammolo).

Le donne interessate a partecipare possono prenotarsi compilando la domanda di partecipazione (scaricabile da questa pagina WEB) e inviandola al fax 06.40500007 o all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per tutte le informazioni è possibile contattare il dott. Umberto Bassetti o il dott. Gabriele Nardini (Tel. 06.40500200 o 06.40500021, interni 3 o 4, e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Il 04/11/2013 l’AGCI Lazio ha siglato con la Regione Lazio e le altre Parti sociali l’accordo integrativo sugli ammortizzatori in deroga (vedi allegato) con cui è stato scongiurato il blocco delle autorizzazioni e il conseguente licenziamento di migliaia di lavoratori in Cassa integrazione nella Regione Lazio. Con tale accordo, se il Governo non stanzierà nuovi fondi per la CIG in deroga, le parti si impegnano a concordare tutte le soluzioni utili, quali permessi non retribuiti, aspettativa non retribuita, ferie, flessibilità d'orario ed altri istituti contrattuali, per evitare i licenziamenti derivanti dalla mancanza di fondi statali.

AL VIA IL TERZO SEMINARIO GRATUITO SULL’IMPRESA
NELL’AMBITO DEL PROGETTO “DONNA IMPRENDE”
 

Martedì 04 novembre 2014, nell’ambito dell’iniziativa “DONNA IMPRENDE”, messa in campo con il contributo della Camera di Commercio di Roma, l’AGCI LAZIO – Associazione Generale Cooperative Italiane realizzerà il TERZO di un ciclo di quattro seminari di approfondimento sull’impresa cooperativa, sulla gestione contabile e fiscale di un’impresa e sulle possibilità di finanziamento pubblico.

Leggi tutto:

Quarto e ultimo corso gratuito sulla gestione d'impresa cooperativa

A.G.C.I. LAZIO E REGIONE LAZIO

Saperne di più dell’intricato mondo dell’impresa? Conoscere gli strumenti per scegliere la migliore forma societaria per realizzare la propria idea aziendale? Creare la propria impresa, gestirla e farla crescere? I nuovi imprenditori, soci e manager delle cooperative della Regione Lazio hanno ora uno strumento in più, grazie alla collaborazione tra l’AGCI Lazio (Associazione Generale Cooperative Italiane) e la Regione Lazio, Assessorato alle Attività Produttive.

Leggi tutto:

Indagine conoscitiva sulle pari opportunita'
nelle imprese cooperative nella Regione Lazio

“Indagine conoscitiva sulle pari opportunità nelle imprese cooperative nella Regione Lazio”, realizzata da AGCI Lazio con il contributo della Regione Lazio (ai sensi della LR 20/2003, annualità 2012/2013, presentato sull’Avviso Pubblico di cui alla Det Dir. B09717 del 21/12/2012 e approvato con Det. Dir. n. B02759 del 02/07/2013 Ambito 2 – Azione 1).

Nel mese di ottobre l'AGCI Lazio, nell’ambito dell’iniziativa “DONNA IMPRENDE”, messa in campo con il contributo della Camera di Commercio di Roma, ha realizzato tre seminari di approfondimento sulla gestione contabile e fiscale, sull’impresa sociale e sulle possibilità di finanziamento pubblico.

Tali seminari sono stati gratuitamente aperti alle donne che volevano conoscere le regole per costituire un’impresa approfondendo alcune particolari tematiche.

I seminari sono stati svolti con il seguente calendario:

Seminario n. 1: possibilità di finanziamenti pubblici alle imprese cooperative - GIOVEDì 10 OTTOBRE

Seminario n. 2: le cooperative sociali e le onlus - MARTEDì 15 OTTOBRE

Seminario n. 3: la gestione contabile e fiscale di un’impresa - GIOVEDì 17 OTTOBRE

 

Sottocategorie